Ricerca Scientifica

Cosa facciamo

Il nostro obiettivo è quello di raccogliere dati scientifici su specifici organismi indicatori (come richiesto da MSDF) che verranno poi condivisi con le università e gli istituti di ricerca sia a livello locale che internazionale.

Perché lo facciamo

Le acque maltesi sono localizzate nel canale di Sicilia, al di sopra del plateau tunisino. Si tratta di un’area del Mar Mediterraneo di fondamentale  importanza sia dal punto di vista ecologico che socioeconomico. Queste acque ospitano habitat essenziali per la sopravvivenza di specie fortemente minacciate, come per esempio il delfino comune (Delphinus delphi)

Nonostante la presenza di habitat critici, sono disponibili poche nozioni scientifiche riguardo l’utilizzo, da parte dei cetacei, degli habitat sia da un punto di vista spaziale che temporale. A questo scopo, l’attività di osservazione di balene e delfini  risulta essere fondamentale, poiché può fornire dati essenziali finalizzati a comprendere la presenza di specie e la loro distruzione spazio-temporale.

Future attività di osservazione e collaborazione con NGOs e istituti accademici di ricerca, potranno accrescere le conoscenze riguardo i mammiferi marini che abitano le acque maltesi. Ciò risulta essere di vitale importanza al fine di implementale appropriate strategie di gestione per la conservazione marina.